Cronaca Nazionali Notizie Province Reggio Calabria

Reggio Calabria, beni per 84 milioni confiscati ai clan

Beni per 84 milioni di euro sono stati confiscati dal Tribunale di Reggio Calabria. Si tratta di società commerciali, villaggi turistici nelle più note località balneari della costa jonica, auto e rapporti finanziari, confiscati al termine di un’indagine della Guardia di Finanza e dello Scico di Roma. Nell’ambito della stessa inchiesta, sono stati anche individuati 11 fra uomini dei clan, presunti affiliati e imprenditori ritenuti vicini ai clan Morabito e Aquino Coluccio.
Fra loro c’è anche Rocco Morabito, figlio del superboss Peppe ‘Tiradritto’. Un criminale di alto spessore, secondo gli inquirenti, capace di organizzare – attraverso soldi spiorchi – operazioni e affari utili per mantenere il consenso. Le indagini avrebbero ricostruito la rete grazie alla quale Morabito sarebbe riuscito a finanziare la costruzione di villaggi e residence turistici, in buona parte abusivi, lungo tutta la fascia jonica

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •