Catanzaro Cronaca Notizie

Omicidio Ventura, Cannizzaro condannato a trent’anni

È stato condannato a trent’anni di reclusione Domenico Antonio Cannizzaro, ritenuto mandante dell’omicidio di Gennaro Ventura, fotografo di Lamezia Terme ucciso il 16 dicembre 1996. La sentenza è stata emessa dalla Corte d’assise di Catanzaro.
Secondo la ricostruzione effettuata dagli inquirenti il fotografo ed ex Carabiniere lametino fu ucciso per aver contribuito a far arrestare Raffaele Rao dopo una rapina.
Autore materiale dell’omicidio è stato ritenuto il collaboratore di giustizia Gennaro pulizie, condannato nei giorni scorsi a 10 anni con rito abbreviato. Sarebbe stato proprio lui a dare appuntamento a Ventura con il pretesto di un servizio fotografico, per poi sparargli e nascondere il cadavere in una botola. I suoi resti furono scoperti nel 2008.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •