Attualità Notizie Primo Piano Reggio Calabria Turismo

Aeroporto di Reggio Calabria, affidata a Sacal la gestione trentennale dello scalo

“E’ stato notificato a Sacal il decreto di affidamento trentennale della gestione dell’aeroporto di Reggio Calabria, a firma del Ministro per le infrastrutture e i trasporti, Danilo Toninelli e del ministro dell’economia e delle finanze  Giovanni Tria, a decorrere dalla data del 12 dicembre 2018“. E’ quanto rende conto un comunicato della società di gestione degli aeroporti calabresi. “Il provvedimento, a soli 45 giorni dall’affidamento, sempre in gestione trentennale, anche dell’aeroporto di Crotone – è scritto nel comunicato – chiude il lungo iter burocratico che ha avuto inizio con il riconoscimento a Sacal della gestione provvisoria e di urgenza degli scali di Reggio e Crotone nel luglio 2017 e nel dicembre dello stesso anno, rispettivamente. Da oggi, pertanto, Sacal a pieno titolo diventa a tutti gli effetti di legge gestore unico degli scali calabresi, realizzando uno dei principi cardine del Piano nazionale degli aeroporti che considera le ‘Forme di alleanze di rete o sistema tra gli aeroporti elemento prioritario ai fini del riconoscimento dell’interesse nazionale'”. “La costituzione di reti o sistemi aeroportuali, infatti – riporta ancora la nota – costituisce la chiave di volta per superare situazioni di inefficienza, ridurre i costi e consentire una crescita  integrata degli aeroporti, con possibili specializzazioni degli stessi. Sacal proseguirà nella gestione unica degli aeroporti calabresi all’insegna della complementarità e non concorrenzialità, attraverso azioni sinergiche atte a valorizzare le specificità di ciascuno scalo, con la garanzia della continuità territoriale con i principali hub nazionali e del beneficio dell’utenza calabrese”.

La compagnia Blue Panorama Airlines ha avviato un nuovo collegamento tra gli aeroporti di Bergamo e di Reggio  Calabria. I collegamenti di andata e ritorno saranno attivi il lunedì, il mercoledì, il venerdì e il sabato. Dal 27 luglio, giorno in cui l’aeroporto di Linate chiuderà per importanti lavori di restyling, saranno intensificati i voli sull’aeroporto di Orio al Serio fino all’8 settembre 2019. I nuovi servizi saranno effettuati con un Boeing 737-800  Next Generation con 189 posti. «Il collegamento tra l’aeroporto Milano Bergamo e l’aeroporto dello Stretto ci permetterà di continuare a offrire un servizio dedicato ai nostri passeggeri anche quando l’aeroporto di Linate rimarrà chiuso. Nel periodo estivo, in cui prevediamo una forte domanda, saranno attivati ulteriori voli arrivando  ad avere una frequenza quotidiana», ha commentato Giancarlo Zeni, ad di Blue Panorama. (Ansa)

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •