Cronaca Notizie Politica TICKERS Vibo Valentia

Aggredito in Comune da quattro persone il sindaco di Dasà: solidarietà dalla Regione

Il sindaco di Dasà, Raffaele Scaturchio, è stato aggredito ieri pomeriggio in Comune. Ad agire, secondo quanto è stato possibile apprendere, sarebbero state quattro persone che si sono introdotte nella casa comunale – in quel momento aperta in quanto c’era il rientro di alcuni dipendenti – dirigendosi direttamente verso l’ufficio in cui si trovava il primo cittadino in quel momento in riunione con alcuni tecnici. I quattro hanno dapprima chiesto ad un impiegato di parlare con l’amministratore locale e, dopo averne constatato l’impossibilità, hanno fatto irruzione nella sala dapprima sbraitando e successivamente aggredendo fisicamente il malcapitato sindaco. Sono stato momenti concitati e di paura che hanno visto gli esagitati addirittura scagliare contro la vittima alcuni mobili presenti nella stanza. È stato il trambusto a far scattare l’allarme con la telefonata ai carabinieri della locale stazione. In pochi minuti il personale dell’Arma è giunto al municipio ma dei due presunti responsabili del deprecabile gesto nessuna traccia. Avevano infatti abbandonato in tutta fretta i locali. Scaturchio è stato colpito con un oggetto in testa richiedendo necessario l’intervento di un’ambulanza del 118. Per lui la prognosi è di qualche giorno. Attualmente ignoti i motivi dell’aggressione sul quale stanno indagando gli uomini al comando del maresciallo Oriti e del capitano Conigliaro.

Occhiuto: «Violenza inqualificabile, solidarietà dalla Regione»

«Sincera solidarietà, mia personale e da parte della Regione Calabria, al sindaco di Dasà, Raffaele Scaturchio, vittima di un inqualificabile atto di violenza. Siamo vicini alla cittadina vibonese. Che gli aggressori vengano al più presto individuati e assicurati alla giustizia». Lo ha dichiarato il governatore Roberto Occhiuto.

Varì: «Episodi di inaudita violenza»

«Esprimo piena solidarietà al Sindaco di Dasá, Raffaele Scaturchio, per l’ignobile aggressione di cui é stato vittima. Spero che il Sindaco possa rimettersi a breve e tornare ad occuparsi della sua comunità e che i delinquenti autori del vile gesto siano presto individuati e puniti. É intollerabile dover assistere a tali episodi di inaudita violenza, sono indignato». Lo ha dichiarato l’assessore regionale allo Sviluppo economico e Attrattori culturali, Rosario Varì.

Mancuso: «Individuare subito i responsabili»

«Gesti e atti di sopraffazione intollerabili i cui autori ci si augura siano rapidamente individuati e posti davanti alle loro gravi responsabilità. Esprimo la solidarietà del Consiglio regionale – afferma il presidente del Consiglio Regionale, Filippo Mancuso – al sindaco di Dasà Raffaele Scaturchio, vittima di un’aggressione che per le offese arrecate alla sua persona, al suo ruolo di primo cittadino e all’Istituzione che rappresenta, suscitano disapprovazione e sdegno nella comunità calabrese».

Nesci: «Solidarietà a sindaco Dasà per barbara aggressione»

«Tutta la mia solidarietà al sindaco di Dasà Raffaele Scaturchio, rimasto ferito a causa di una barbara aggressione all’interno degli uffici comunali ad opera di quattro persone. Un atto di violenza inaudito e intollerabile, che si consuma nei confronti di amministratore locale impegnato a lavorare per il territorio, ancor più grave alla luce dell’ipotesi che sarebbe scaturito dal recente sostegno del sindaco alla stazione dei Carabinieri di Arena. Esprimo il vivo apprezzamento per il lavoro svolto ogni giorno dalle nostre Forze dell’ordine e auspico che i vili aggressori vengano identificati quanto prima. Al sindaco Scaturchio e a tutta la comunità di Dasà va la nostra piena vicinanza». Lo dichiara la Sottosegretaria per il Sud e la Coesione territoriale Dalila Nesci.

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com