sabato, 15 giugno 2024

Aggressione Ferrerio: sospeso il procedimento penale per la ragazza, verrà affidata al servizio sociale

La giovane, allora minorenne, aveva avviato una conoscenza sui social con un uomo adulto, scambiato dall'aggressore per Davide

immagine articolo Aggressione Ferrerio: sospeso il procedimento penale per la ragazza, verrà affidata al servizio sociale

Ha ottenuto la messa alla prova la ragazza oggetto dell’aggressione ai danni del 21enne Davide Ferrerio, il ragazzo di Bologna aggredito e ridotto in fin di vita a Crotone lo scorso 11 agosto dal coetaneo Nicolò Passalacqua. La ragazzina, allora 17 enne ed ora maggiorenne, aveva avviato una conoscenza sui social con un uomo con il quale aveva appuntamento quella sera e al quale Passalacqua avrebbe dovuto dare “una lezione” per aver chattato con la ragazza alla quale anche lui era interessato. Quella sera Passalacqua ha creduto che quell’uomo fosse Davide. Lo ha inseguito e colpito con un pugno, facendolo cadere a terra e provocandogli uno stato di coma irreversibile. Oggi il gup del tribunale di Catanzaro Emanuela Folino ha accolto la richiesta la richiesta del difensore della ragazza, Aldo Truncè, concedendole la messa alla prova. Ciò significa che per la giovane il processo è sospeso e verrà affidata al servizio sociale.