Ambiente Crotone Notizie Video

Ambiente, si attendono i risultati della ricerca del Cnr sui siti a Crotone (VIDEO)

Ci vorrà ancora del tempo prima che i ricercatori di quattro istituti del Cnr completino il lavoro fatto per investigare il rapporto tra i fenomeni di inquinamento ambientale dei siti di Crotone, Augusta e Milazzo e l’impatto che essi hanno avuto sull’ecosistema e la salute umana. Si tratta del progetto avviato nel 2016 dal Cisas, il Centro internazionale di studi avanzati su ambiente, ecosistema e salute umana che ha iniziato a produrre i primi risultati ma sconta in termini di ritardi sia i problemi generali del Paese che il caos della sanità in Calabria. Il progetto dovrebbe concludersi a gennaio del 2021, ma le evidenze del lavoro svolto finora sono state presentate a Crotone presso l’Istituto Pertini-Santoni ad una platea di studenti ai quali è anche riservato un concorso proprio sui temi della salute e dell’ambiente. Per il professor Fabrizio Bianchi, dell’Istituto di Fisiologia clinica del Cnr di Pisa, quello che serve è appunto una costante azione di comunicazione e di coinvolgimento di tutta la comunità locale, dalle scuole alle associazioni, agli enti pubblici, sul tema della responsabilità ambientale.

Un indicatore fondamentale per capire quale possa essere l’impatto degli inquinanti sulle malattie più frequenti di ciascuna area è certamente il mare. Lo stato di salute dello specchio d’acqua di Crotone e delle specie floro-faunistiche che lo popolano mostra sia segnali preoccupanti che incoraggianti come spiega la biologa marina Angela Cuttitta.

3 Condivisioni