Soriano, i Carabinieri cercano armi e trovano statue ed anfore del XXIII secolo (FOTO)

Aveva nascosto in una rimessa nella sua disponibilità, tra materiale di risulta, quattro statue raffiguranti leoni e due anfore funebri rilasenti al XIII secolo. Un uomo di 64 anni è stato denunciato in stato di libertà dai carabinieri a Soriano Calabro per ricettazione ed impossessamento illecito di beni culturali appartenenti allo Stato.
I militari, nell’ambito di una perquisizione per la ricerca di armi eseguita insieme ai colleghi dello Squadrone eliportato Cacciatori di Calabria, hanno individuato le statue, in marmo bianco e rosa. I carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale della Calabria hanno accertato che le opere sono protette dal Codice dei beni culturali per il loro valore, storico, artistico ed ecclesiastico. Su una delle anfore è raffigurata, in bassorilievo, una scena con cavalli e due puttini appartenenti, verosimilmente, ad una base di altare ecclesiastico.