Attualità Catanzaro Notizie Sport Video

Arbitri, la sezione Aia di Soverato festeggia 30 anni di attività con il presidente Nicchi (VIDEO)

La sezione di Soverato dell’Associazione italiana arbitri compie 30 anni, e per fare festa con gli iscritti arriva in Calabria anche il gran capo degli arbitri, Marcello Nicchi. Quella di Soverato è una piccola sezione, affrancatasi da quella di Catanzaro, ma ha già formato alcune generazioni di arbitri che si disimpegnano sui campi di tutta la Calabria nelle categorie del calcio dilettantistico. Ed i vertici della classe arbitrale sono particolarmente attenti alla sedi periferiche, che nell’allevare i direttori di gara in questo momento storico sono anche più attive di quelle, per così dire storiche.

Da qualche anno, le nuove iscrizioni ai corsi sono in sofferenza, anche se Nicchi fa notare come il numero globale sia pressapoco lo stesso da quattro-cinque anni a questa parte. Ma siamo lontani dal periodo d’oro a cavallo fra gli anni ’80 e ’90, anche perché nel frattempo sono venute meno alcune prerogative che la tessera assegnava.

Per quanto riguarda la Var, Nicchi lascia intendere che, superato il trauma del primo impatto, anche per gli arbitri si tratta di un supporto ormai irrinunciabile nel calcio di livello apicale, ma il presidente dell’Aia ritiene che l’applicazione della videoassistenza non possa essere applicata oltre la serie B, sia per motivi economici, sia per non guastare troppo una dimensione ormai smarrita in cui l’errore era tollerato come una romantica variabile.

F.S.

18 Condivisioni