Cronaca Notizie Reggio Calabria

Armi, tre arresti nel reggino

Scritto da:

Cinque fucili con matricola abrasa e più di quattrocento munizioni di vario calibro sono stati trovati in un terreno. Nella serata di giovedì, i Carabinieri di Sant’Eufemia d’Aspromonte e Sinopoli ed i Cacciatori “Calabria” hanno arrestato tre soggetti per detenzione di armi clandestine. I militari hanno colto in flagranza di reato Francesco Luppino (cl ’88), Domenico Luppino (cl’58) e Domenico Leonello (cl’78) mentre si trovavano in un terreno di proprietà all’interno del quale, a seguito di perquisizione locale, sono stati trovati cinque fucili con matricola abrasa e più di quattrocento munizioni di vario calibro.

Le armi erano state nascoste all’interno di tubi e poi completamente interrati, al fine di renderne difficile il ritrovamento. Tutti i fucili e le munizioni sono stati sequestrati per essere poi successivamente trasmesse al Ris di Messina per le analisi balistiche.

Condividi su Whatsapp
1 Condivisioni
Tag

Commenti

Clicca qui per commentare

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA