venerdì, 12 aprile 2024

Arrestato in Germania per omicidio e tentato 32enne crotonese: determinante l’esame Stub

L'efferato gesto si è consumato l'anno scorso a Verzino: arrestato all'epoca dei fatti anche il padre dell'uomo

immagine articolo Arrestato in Germania per omicidio e tentato 32enne crotonese: determinante l’esame Stub

Ieri mattina a Bamberg – in Germania – è stato arrestato A. A., 32enne, figlio di A.V., quest’ultimo arrestato il 26 marzo 2022 a Verzino – in provincia di Crotone – per l’omicidio consumato del genero e per quello tentato del nipote. In particolare, determinanti per l’emissione del mandato d’arresto europeo sono state le indagini condotte dai militari di Cirò Marina, che hanno sottoposto A. A. all’esame “Stub”, volto a rilevare la presenza, entro poche ore, di eventuali polveri da sparo rilasciata dall’esplosione di un colpo d’arma da fuoco. L’esame, effettuato dal R.I.S. di Messina hanno rivelato la positività alla polvere da sparo, così sconfessando la sua versione, fornita ai Carabinieri quando è stato sentito come persona informata sui fatti lo scorso 26 marzo, di non aver in nessun modo pianificato o condotto, in concorso con il padre, l’omicidio. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato associato a un Istituto Penitenziario tedesco, in attesa dell’espletamento delle operazioni di rientro in Italia, per essere messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria crotonese, titolare delle indagini.