Cronaca Notizie Primo Piano Reggio Calabria

Assenteismo al Comune di Locri, chiuse le indagini per 13 dipendenti

Scritto da:

Tredici dipendenti del Comune di Locri, indagati per assenteismo, hanno ricevuto oggi l’avviso di conclusione indagini da parte della Procura della Repubblica. A renderlo noto, con un comunicato, è il sindaco di Locri, Giovanni Calabrese, che aveva presentato una serie di denunce per segnalare i casi di assenteismo in Comune. “Il Comune, individuato quale parte lesa – è detto nella nota – si costituirà parte civile nel caso in cui i dipendenti raggiunti dall’avviso di garanzia dovessero essere rinviati a giudizio. Per domani pomeriggio il Sindaco ha convocato l’esecutivo municipale per valutare gli eventuali provvedimenti da adottare in base alla vigente normativa in materia. Il sindaco Calabrese non si dice per nulla stupito dal provvedimento odierno alla luce delle segnalazioni fatte negli anni scorsi e insieme all’Amministrazione rivolge un plauso per l’importante indagine svolta dall’Arma dei Carabinieri, senza entrare nel merito delle singole contestazioni. Dovranno essere ora i soggetti interessati a rispondere delle odierne contestazioni della Procura di Locri”. “È auspicabile – afferma il sindaco Calabrese – che quanto accaduto in questi anni, i cui risultati si sono visti oggi, serva da monito a tutti i dipendenti comunali il cui stipendio è pagato con i soldi dei cittadini. Rimane il fatto che più volte abbiamo sollecitato i dipendenti comunali ad assumere un comportamento consono e adeguato al ruolo nell’esclusivo interesse della città. È auspicabile che quanto accaduto in questi anni, i cui risultati si sono visti oggi, serva da monito a tutti i dipendenti comunali il cui stipendio è pagato con i soldi dei cittadini”.

Condividi su
2 Condivisioni

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA