Altri sport Attualità Crotone Notizie Sport Video Video Sport

Atletica: Ayoub è di nuovo primo, ma non può ancora vincere per l’Italia

Tre volte campione d’Italia, nel giugno 2017 sui 3 mila metri tra gli allievi, nel marzo 2018 nella corsa campestre under 20, e domenica scorsa nella 10 chilometri su strada corsa a Canelli, nell’Astigiano. Ma Ayoub Idam, uno dei più limpidi talenti del mezzofondo del nostro bizzarro Paese, non è italiano. Non lo è ancora e chissà quando potrà diventarlo, perché a dispetto delle medaglie in serie (tre mesi fa, a Rieti, conquistò anche l’argento ai campionati italiani juniores nei 5 mila metri, dominati fino al crollo nei 200 metri finali a beneficio di Francesco Guerra, quinto agli Europei), l’iter per l’ottenimento della cittadinanza continua ad andare a rilento, un’andatura inversamente proporzionale rispetto alla sua, che continua a collezionare titoli. Il 19enne di origine marocchina, tuttavia, si sente italiano, anzi, crotonese: a Crotone è cresciuto, a Crotone ha avuto l’incontro col destino, quello col suo coach, Scipione Pacenza, allenatore, consigliere, confidente, fratello maggiore. Ayoub ha il sorriso perenne, la mitezza soave di chi non ha fretta: ma il tempo scorre, gli appuntamenti internazionali pure, ed è un autentico spreco che a questo ragazzo non sia data la possibilità di correre con una maglia azzurra che onorerebbe con disciplina ed onore, quelli richiesti a coloro i quali, pur rivestendo cariche pubbliche, dimostrano di averne assai pochi, sia della prima che del secondo…

Pacenza non sa più come ripeterlo che ogni giorno che passa senza che Ayoub diventi cittadino italiano è uno spreco. Per fortuna, la struttura costruita attorno al ragazzo, dal direttore tecnico della K42 per cui corre, Maurizio Leone, all’osteopata Rocco Massara, al medico Luca Pugliese è una corazza rassicurante ed efficiente. Ora che si avvia verso i 20 anni Ayoub deve compiere l’ultimo, decisivo passo verso la strutturazione definitiva da atleta, e Pacenza è pronto per accompagnarlo…

 

2 Condivisioni