Cosenza Cronaca Notizie

Beni per 5 milioni sequestrati a Cosenza

Scritto da:

Beni mobili e immobili per un totale di cinque milioni di euro sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza di Cosenza ad Antonio Intrieri e Domenico Mignolo, ritenuti elementi di vertice della cosca Rango-Zingari. Il provvedimento è stato emesso dalla Sezione misure di prevenzione del Tribunale di Cosenza su richiesta della Dda di Catanzaro diretta dal Procuratore Nicola Gratteri a seguito di un’attività di accertamento svolta dal Nucleo di polizia tributaria e coordinata dal procuratore aggiunto Giovanni Bombardieri e dal sostituto Camillo Falvo. Gli accertamenti patrimoniali nei confronti di Intrieri e Mignolo, condannati entrambi a 14 anni per associazione mafiosa, e delle loro famiglie, hanno riguardato l’arco temporale che va dal 1986 al 2016. Sigilli sono stati apposti a fabbricati, terreni, due società con relativo complesso aziendale, quote di partecipazione di società intestate o riconducibili a loro, associazioni sportive dilettantistiche, 8 automezzi e rapporti bancari.

Condividi su
1 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA