domenica, 03 marzo 2024

Bit 2024, Calabria: turismo religioso nel nome di San Francesco


Che sia per i pellegrinaggi, per la sacralità dei luoghi, per il valore storico ed artistico degli edifici oppure per la partecipazione ad un evento specifico, il turismo religioso ricopre per l’economia italiana un ruolo importantissimo, che per di più è in crescita negli ultimi anni.
Anche sotto questo profilo la Calabria ha molto da offrire: terra di monaci basiliani e di papi, di Santi e di beati; terra di antichissime devozioni e di santuari ricchi di spiritualità.
È per valorizzare questo suo ulteriore patrimonio che la Regione Calabria, alla Bit, ha voluto dedicare un appuntamento specifico a questo settore, incentrandolo sulla figura religiosa più carismatica della regione, quel San Francesco di Paola tutt’ora veneratissimo, e non solo in Calabria.
Nel convegno intitolato “Tra cielo e terra sulle orme di San Francesco di Paola” i relatori hanno esplorato le radici spirituali della regione, confrontandosi sul tema sotto il profilo economico, organizzativo, ma anche più squisitamente religioso.

NOTIZIE COLLEGATE