Attualità Calcio Catanzaro Cosenza Crotone Notizie Reggio Calabria Serie B Serie C Sport TICKERS

Calcio: corsa playoff per il Catanzaro, per Crotone e Reggina è tempo di calciomercato

Scritto da: FRANCESCO SIBILLA

Ed ora tocca al Catanzaro. La stagione calcistica sta per terminare, resta solo la coda degli spareggi e l’unica squadra calabrese in attesa di verdetto è proprio quella del presidente Noto, che attende le gare di ritorno del primo turno della fase nazionale dei playoff, in programma dopodomani, per conoscere l’avversario al quale andrà a far visita domenica prossima, prima di attenderla al ‘Ceravolo’ per il mercoledì successivo. Con l’ultima riforma, i playoff sono diventati una sciarada: tredici squadre in lizza, un solo posto disponibile in serie B. Tre anni fa l’impresa riuscì al Cosenza, che trionfò partendo da dietro, mentre stavolta i giallorossi sono tra i favoriti con Alessandria e Padova ma a questo punto, col caldo che avanza implacabile e le scorie di una stagione anomala da smaltire, quello che conta è arrivare mentalmente e fisicamente pronti agli scontri diretti. Dopo le gare di ieri, partono con un leggero vantaggio Palermo, Pro Vercelli e Feralpisalò, che a sorpresa ha avuto ragione del Bari, mentre appare in una botte di ferro il Modena, che ha vinto fuori casa a Gorgonzola contro l’Albinoleffe. Mercoledì le gare di ritorno, poi il sorteggio integrale per stabilire il tabellone dei quarti.

Per Crotone e Reggina, già sicure di partecipare alla serie B, è già tempo di pensare al mercato. La società amaranto deve riflettere in prospettiva: consolidare e procedere per gradi o programmare o nutrire programmi più ambiziosi già nell’immediato? Dipenderà dal budget che il presidente Gallo metterà a disposizione. Il Crotone partirà dalle cessioni, ovvero, dalle offerte per i due gioielli più brillanti della sua vetrina. Simy fa gola a molti, la corte degli ammiratori è cresciuta parallelamente alla sua scalata nella classifica dei cannonieri. Il problema è che circolano pochissimi soldi, non è tempo di grandi affari, almeno in Italia. All’estero è diverso, ma per ora il nigeriano è apprezzato soprattutto nel nostro Paese. Per Messias andrà fatta una riflessione più accurata: non è detto che il suo sacrificio sia indispensabile, ed il giocatore non smania per andare via. In quel caso, però, un ritocco all’ingaggio sarebbe doveroso. Una volta che sarà chiaro l’ammontare dei ricavi, sarà più facile anche programmare il mercato in entrata. Molti i saluti, da Ounas a Reca, da Di Carmine a Djidji, probabile un accordo con Cigarini per la rescissione. Dopo sette anni potrebbe arrivare al capolinea l’avventura in rossoblu di Alex Cordaz, unico giocatore che in rossoblu ha conquistato entrambe le promozioni in serie A.

Cosenza in stand-by. Il feeling tra il presidente Guarascio e la tifoseria è al minimo storico, per usare un eufemismo. Ma all’orizzonte non sembrano profilarsi alternative.

Condividi su
1 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com