Calcio Notizie Serie B Sport TICKERS

Calcio Serie B | Sorride solo la Reggina: per Cosenza e Crotone è crisi profonda

Scritto da: REDAZIONE

Da un lato una Reggina che sembra galvanizzata dall’arrivo di Stellone sulla panchina e dalla vittoria nel derby con il Crotone; dall’altra Cosenza e Crotone, appunto, per le quali il baratro si avvicina sempre più pericolosamente. L’ultima giornata di campionato offre questa istantanea delle tre calabresi.

Reggina-Pordenone 2-0

Nonostante l’incubo penalizzazione (per il mancato pagament di oltre 4 milioni di euro relativi a stipendi di calciatori e staff, ritenute Irpef e contributi Inps della stagione 2020/2021), e le incognite sullo stato di salute del suo presidente Gallo, la Reggina prosegue nel suo cammino, il cui inizio è coinciso con l’arrivo in panchina di Roberto Stellone. Tre vittorie consecutive (l’ultima sul Pordenone) hanno portato gli amaranto a 32 punti, con un buonissimo margine sulla zona salvezza. E, soprattutto, la squadra sembra rinvigorita, ricompattata. In casa contro il Pordenone sono andati a segno Menez e Di Chiara, ed adesso c’è la trasferta a Frosinone, per provare a dare ulteriore continuità al percorso amaranto verso la salvezza.

Como – Cosenza 2-1

Seconda sconfitta consecutiva per il Cosenza, che non reagisce neppure al cambio di allenatore. La doppietta di Gabrielloni mette praticamente al sicuro il risultato, perché la rete di Caso per i lupi arriva soltanto nei minuti finali. In pieno recupero c’è tempo pure per l’espulsione di Voca. Non tutto è compromesso, ma a preoccupare è l’impressione generale di fatica offerta dalla squadra ora guidata in panchina da Bisoli, che resta quartultima con 19 punti.

Lecce – Crotone 3-0

Pensare di fare risultato a Lecce per il Crotone era francamente difficile, ma la squadra di Modesto paga oltremodo le troppe ingenuità e l’assenza di incisività in attacco. Così una buona partenza viene vanificata in fretta prima dal contropiede dei padroni di casa che vanno in rete con Coda, e poi dal fallo di mano in area di Cuomo, che provoca un altro rigore e viene espulso. “Non era Lecce il campo su cui vincere” dirà a fine gara Modesto, ma l’impressione è che il prossimo derby dello Scida contro il Cosenza abbia tanto il sapore di ultima spiaggia. È da questa consapevolezza che i rossoblu dovranno ripartire nella loro rincorsaalla salvezza.

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com