domenica, 14 luglio 2024

Caldo: il presidente Occhiuto vieta il lavoro nei cantieri edili dalle 12:30 alle 16

immagine articolo Caldo: il presidente Occhiuto vieta il lavoro nei cantieri edili dalle 12:30 alle 16

Il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto ha emesso ieri sera un’ordinanza (Ordinanza-n-3_del_21-07-2023) con la quale vieta il lavoro all’aperto nei cantieri edili o affini, “in condizioni di esposizione prolungata al sole, dalle 12.30 alle 16, con efficacia immediata e fino al 31 agosto 2023, limitatamente ai giorni in cui la mappa del rischio indicata sul sito www.worklimate.it/scelta-mappa/sole-attivita-fisica-alta/ riferita a: ‘lavoratori esposti al sole’ con ‘attività fisica intensa’ segnali un livello di rischio ‘alto'”. L’ordinanza è stata presta “considerato che l’eccezionale ondata di caldo, caratterizzata da fasi in cui le temperature risultano particolarmente elevate, rendono rischioso lo svolgimento dell’attività lavorativa, soprattutto nei settori per i quali il lavoro viene svolto prevalentemente in ambiente esterno” e che l’elevata temperatura, l’umidità e la prolungata esposizione al sole, rappresentano un pericolo per la salute dei lavoratori esposti per lunghi periodi di tempo alle radiazioni solari, a rischio, quindi, di stress termico e colpi di calore con esiti anche letali”.