Province

Carlopoli, la senatrice Granato interroga il ministro Salvini

Scritto da:

Con apposita interrogazione al Ministro dell’Interno Matteo Salvini, la senatrice del Movimento 5 Stelle Bianca Laura Granato è intervenuta sugli affidamenti da parte del Comune di Carlopoli, nel catanzarese, della gestione del progetto di accoglienza “Al Bait”, collegato allo Sprar. Secondo la parlamentare pentastellata, «nel merito sono opportune delle verifiche amministrative, dal momento che risultano più aspetti ancora non molto chiari, secondo quanto segnalato in maniera circostanziata dal consigliere Carlo Sacco, della minoranza consiliare dello stesso municipio». Nell’interrogazione la senatrice Granato – già firmataria di uno specifico esposto alla Procura di Lamezia Terme e alla Prefettura di Catanzaro a proposito di un lamentato, da parte di Sacco, accesso agli atti municipali su diverse questioni – ha chiesto se il Ministro dell’Interno «non ritenga opportuno assumere iniziative di competenza al fine di assicurare, ferma restando l’autonomia regionale e locale, una completa ed effettiva realizzazione del diritto di accesso di cui all’articolo 43 del Tuel». Infine, la parlamentare ha chiesto a Salvini «se, anche alla luce dei fatti narrati, non intenda intervenire con atti formalmente di natura amministrativa, quali un regolamento ministeriale o una circolare, per l’emanazione di una normativa attuativa dell’articolo 43 del Tuel, al fine di addivenire ad una definizione delle modalità di esecuzione della predetta disposizione che assicuri un’omogenea ed uniforme applicazione nel territorio della Repubblica».

Condividi su Whatsapp
1 Condivisioni

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA