Attualità Catanzaro Economia e Lavoro Notizie Primo Piano Video

Caro bollette, Assipan: “Costi quintuplicati, e il pane artigianale rischia di sparire”

Il presidente Antonio Tassone: "Sembra una strategia per chiudere le piccole imprese a favore delle grandi produzioni" Scritto da: REDAZIONE

“La situazione è drammatica”. Il presidente di Assipan, Antonio Tassone, lancia un gravissimo allarme. Il caro bollette sta mettendo in ginocchio il settore della panificazione, con migliaia di piccole e medie aziende vicinissime alla chiusura. “Tra luce e gas i costi sono esorbitanti, sono quasi quintuplicati. Un dato che rende diseconomica la produzione del pane. Il caro bollette sfiora il +400%, un dato che porterà alla chiusura di migliaia di imprese. Se non arrivaranno aiuti il concreto rischio è che da qui a 50 giorni non troveremo più sulle tavole il buon pane artigianale, ma solo produzioni industriali”.

“È come se ci fosse una strategia per chiudere le piccole imprese – prosegue il presidente Tassone – per favorire i grandi produttori: ma l’economia della piccola e media impresa fonda le sue radici sulla cultura della qualità. In tantissimi sono tentati di sospendere la produzione o alternare e panificare un giorni si ed uno no. L’unica alternativa serebbe aumentare i prezzi, e bisognerebbe aumentare il prezzo del pane almeno dai 50 ai 60 centesimi al chilo, ma sappiamo bene che a livello sociale questo non è possibile. Le vendite? Registriamo un trend in diminuzione, una decrescita del venduto”. Tanta gente fatica a permettersi di comprare il pane.

 

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com