Attualità Catanzaro Cronaca Italia Notizie Primo Piano

Caso Palamara: il prof. Gigliotti spiega la sospensione dell’ex presidente Anm (VIDEO)

Scritto da:

Un brutto pasticcio, il caso Palamara. La bomba è detonata a Roma, ma lo scandalo che ha insozzato le toghe facendo emergere un florilegio di abusi, falsi, favori e mercimoni ha sconquassato tribunali e procure di mezza Italia, travolgendo giudici ed inquisitori, agevolando nomine od ostacolando colleghi ostili, e rischia di ferire a morte la magistratura. La vicenda è arcinota: la Procura di Perugia indaga per corruzione e per i suoi rapporti con l’imprenditore Fabrizio Centofanti sul pm di origine calabrese, ex membro del Csm, ex presidente dell’associazione nazionale magistrati e leader di Unicost, una delle quattro correnti che stanno, più o meno, alla magistratura come i partiti stanno alla politica. E dopo l’astensione del vice presidente del Csm, Ermini, è stato un altro calabrese, Fulvio Gigliotti, ordinario di diritto privato all’Umg di Catanzaro, unico membro laico espresso dal Parlamento, in quota M5S, a presiedere il collegio disciplinare del Csm. Raggiunto in Piazza Montecitorio, Gigliotti spiega che la sospensione di Palamara è una misura cautelare e non una sanzione. Anche la durata del provvedimento di sospensione dalle funzioni e dallo stipendio è legata alle sorti giudiziarie di Palamara: potrebbe essere attenuato, o aggravato a seconda dello sviluppo dell’inchiesta della Procura perugina

Condividi su Whatsapp
17 Condivisioni

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA