martedì, 25 giugno 2024

Caso Sissy Trovato, la Procura di Venezia chiede l’archiviazione

immagine articolo Caso Sissy Trovato, la Procura di Venezia chiede l’archiviazione

La Procura di Venezia ha chiesto l’archiviazione per il caso Sissy Trovato Mazza, l’agente penitenziaria di origini calabresi in servizio nel carcere femminile veneziano della Giudecca, morta il 12 gennaio dopo due anni di agonia in seguito ad un colpo di pistola partito dalla sua arma di ordinanza.

La decisione è stata presa dal pubblico ministero titolare delle indagini dopo avere ricevuto gli esiti di tutte le analisi tecnico-scientifiche da parte dei periti che erano stati incaricati dei nuovi accertamenti. Il sostituto procuratore della repubblica di Venezia Elisabetta Spigarelli aveva aperto un fascicolo d’indagine contro ignoti, per induzione al suicidio.