Province

Castello di Carlo V: il tenorm sarà completamente rimosso


Il materiale radioattivo (tenorm) rinvenuto dai tecnici dell’Aprica all’interno del Castello di Carlo V a Crotone sarà completamente rimosso. A deciderlo sono statti gli esperti del Ministero per i beni culturali, proprietario della Fortezza, a seguito di alcuni sopralluoghi effettuati nei giorni scorsi. Come è noto il sindaco della città Ugo Pugliese, aveva disposto la chiusura della struttura per motivi di pubblica sicurezza. Nei prossimi giorni saranno invece incaricati degli esperti per gli opportuni carotaggi, per verificare fino a quale profondità sarà necessario arrivare per attuare gli interventi nel rispetto della tutela del patrimonio archeologico. Per conto del Mibact a seguire la vicenda sono il Direttore del Segretariato Regionale del Ministero Salvatore Patamia, il direttore della Soprintendenza Archeologica per le province di Catanzaro, Cosenza e Crotone Mario Pagano, Pasquale Lopetrone della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio della Calabria e Stefano Gizzi del Ministero dei Beni Culturali.

4 Condivisioni
Condividi su Whatsapp

Commenti

Clicca qui per commentare