Appuntamenti Attualità Catanzaro Notizie TICKERS

Catanzaro, la Befana del poliziotto 2020 dedicata agli agenti uccisi a Trieste

Un teatro Politeama gremito ha assistito, ieri a Catanzaro, all’oramai storica “Befana del Poliziotto” che, nell’edizione 2020, è stata arricchita da numerosi ospiti speciali, fra cui l’attore Pippo Franco. «E’ stata una serata davvero speciale – ha commentato Giuseppe Brugnano, segretario nazionale Fsp Polizia di Stato – e poter vedere quanto grandi e piccini si siano divertiti è stata la più grande soddisfazione che potessimo avere, perché avere la prova che il nostro lavoro ha effetti positivi, in tutte le circostanze, è il solo motivo per cui lo facciamo». Una serata speciale partita nel segno del ricordo, con i volti dei “Figli delle stelle”, Pierluigi Rotta e Matteo De Menego, i due poliziotti uccisi in servizio a Trieste nel mese di ottobre, cui la platea ha tributato il più grande applauso.

Una serata scivolata via fra musica, danza e risate grazie agli artisti che si sono susseguiti sul palco, e anche tanti momenti di riflessione importante, come l’intervento del testimone di giustizia Salvatore Barbagallo, che con il suo coraggio e il suo senso civico ha contribuito a infliggere un colpo durissimo alla ‘ndrangheta del Vibonese; o come l’esaltazione dei valori di legalità che ispirano l’operato della Polizia di Stato, tutti racchiusi in quel pensiero per il procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri, che ha strappato un altro scrosciante applauso all’intero teatro, cui è seguito l’intervento del procuratore aggiunto di Cosenza, Marisa Manzini.

A loro come a tanti altri Brugnano, padrone di casa della serata condotta da Rino e Giulio, ha voluto rivolgere un ringraziamento «perché – ha detto – le cose funzionano quando la squadra funziona, e con questa edizione della Befana del Poliziotto abbiamo confermato che i buoni ideali trascinano e uniscono. In tanti hanno lavorato senza sosta per realizzare questo evento, dedicato ai Poliziotti e alle loro famiglie, che lo meritano più di tutto, ma anche alla cittadinanza che è sempre il nostro primo pensiero. Un grazie a tutti dunque, dai numerosi e splendidi ospiti, agli sponsor, all’Amministrazione di Catanzaro che ci è stata vicino. Ai tanti amici intervenuti, come Federico Chianella, il nostro giovane ‘leone’ e poliziotto ad honorem; agli amici giornalisti Giulia Zampina e Antonio Capria; al dottor Giuseppe Raiola, con cui ogni anno dedichiamo la mattinata del 6 gennaio ai piccoli pazienti dell’ospedale Pugliese; all’onorevole Wanda Ferro, amica affidabile e sensibile concretamente sulle tematiche della sicurezza e sulle problematiche degli appartenenti delle Forze di Polizia; al nostro Vice Presidente dell’Fsp, Franco Maccari, solido riferimento per ogni nostra attività, a tanti, tanti altri, che in ogni modo hanno dimostrato quanto vale la forza dell’impegno per il bene comune».

6 Condivisioni