Attualità Catanzaro Notizie Politica

Catanzaro, l’effetto domino è partito. Fiorita: “Questa esperienza amministrativa è chiaramente finita”

Scritto da:

L’effetto domino è partito, e sta travolgendo il Consiglio comunale di Catanzaro, ma più in generale sta mettendo in discussione l’equilibrio su cui si basa le gestione di una grossa fetta di potere nel Catanzarese. La prima spinta l’hanno data Nicola Fiorita e Gianmichele Bosco, consiglieri di minoranza di Cambiavento che hanno presentato questa mattina le proprie dimissioni. Ma la spallata decisiva è arrivata poco più tardi, ad opera di Domenico Tallini, coordinatore provinciale di Forza Italia: ben 15 tra assessori e consiglieri di maggioranza (con in testa addirittura il vicesindaco Ivan Cardamone) hanno praticamente sfiduciato il sindaco Sergio Abramo, annunciando le proprie dimissioni e innescando una crisi che difficilmente si sanerà, considerate anche le dimissioni annunciate da altri due consiglieri di minoranza, Guerriero e Celia. “Le motivazioni addotte dai consiglieri e assessori dimissionari – commenta Nicola Fiorita – mi pare confermino la direzione indicata da noi; una macchina amministrativa paralizzata, il discredito irrimediabile gettato su questa classe dirigente. Mi pare evidente che questa esperienza amministrativa sia finita”.

L’occasione l’ha fornita la trasmissione di La7 “Non è l’arena”, infilando il dito nella piaga aperta di Gettonopoli, l’inchiesta che vede coinvolti 29 consiglieri comunali. Ma è evidente che dietro c’è molto altro: accordi pre-elettorali non condivisi, mancata unità d’intenti, scontri intestini che lasciano preludere ad una dolorosa “resa dei conti” ad elezioni regionali concluse.

 

Condividi su
20 Condivisioni

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com