Attualità Catanzaro Crotone Notizie Reggio Calabria

Cis aeroporti, Biondo (Uil) e Sposato (Cgil) chiedono una cabina di regia per vigilare sulla spesa

I due segretari regionali hanno preso parte all'incontro tra Occhiuto ed il ministro Carfagna

Hanno partecipato, da remoto, anche i segretari regionali di Cgil e Uil all’incontro tra il presidente della Regione, Roberto occhiuto, ed il ministro per il Sud, Mara Carfagna, sul Contratto istituzionale di sviluppo per i tre aeroporti calabresi. “Un risultato importante nell’utilizzo della rimodulazione della spesa del fondo di sviluppo e coesione (215 mln) che il ministero del Sud, la Regione Calabria, Enac, Sacal e partenariato sociale hanno condiviso e definito – ha detto Angelo Sposato, segretario generale della Cgil Calabria-. Abbiamo chiesto come Cgil di avviare la fase operativa dell’investimento che riguarda gli aeroporti di Lamezia, Crotone e Reggio per la messa a terra dei fondi attraverso una cabina di regia istituzionale per la tracciabilità della spesa, la contrattazione d’anticipo con i soggetti attuatori e per la vigilanza sociale dell’intero investimento. È importante – sottolinea Sposato – il ruolo della Governance della Zes che incontreremo giovedì 6 ottobre per orientare politiche di investimento infrastrutturale ed industriale.  Sanità, infrastrutture, lavoro, Zes, ambiente e territorio sono gli asset strategici della vertenza Calabria. Continueremo con impegno in questa direzione”.

L’ennesimo passo compiuto verso il rilancio degli aeroporti calabresi, secondo il segretario regionale della Uil, Santo Biondo: “Imprimere una spinta decisa alla spesa sui Fondi di coesione è un fattore importante che deve preludere ad un’azione di investimento efficace di tutte le risorse europee messe a disposizione della Calabria. Riteniamo importante, poi, il fatto che il Contratto istituzionale di sviluppo non venga inteso come uno strumento utile a svuotare il cassetto dei Comuni dentro il quale sono stati riposti progetti ancora inevasi o di difficile realizzazione. Siamo convinti, ancora, che per il rilancio della Calabria sia necessario concentrare le risorse su asset strategici ben determinati, senza dissipare gli stessi in mille rivoli che sanno di clientela e nulla più. Da oggi sarà necessario attivare un’azione di verifica costante della tabella di marcia in riferimento alla fase di attuazione del Contratto istituzionale di sviluppo sottoscritto a Roma”.

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com