Attualità Cosenza Notizie

Corigliano-Rossano avrà il distaccamento dei Vigili del Fuoco: lo rende noto la senatrice Abate

«Adesso vi è la certezza: è tutto fatto per l’apertura del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Corigliano Rossano in uno dei fabbricati del porto in località Schiavonea. Chiedo al Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Cosenza di avviare la progettazione per la sistemazione e l’apertura della struttura. Schiavonea avrà così il suo presidio che renderà più sicura tutta l’area. Un grande risultato per la Sibaritide e per Corigliano Rossano da sempre all’attenzione del Governo del cambiamento. Manca solo l’ufficialità per il passaggio del distretto di Rossano da categoria D3 a D5 con incremento da 33 a 58 uomini. La terza città della Calabria avrà così uno dei due distretti D5 della Regione». Lo rende noto in un comunicato la senatrice del Movimento 5 Stelle Rosa Silvana Abate.

Il Ministero dell’Interno, secondo la Abate, ha autorizzato l’apertura del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Corigliano Rossano nel fabbricato presente in area demaniale del Porto in località Schiavonea. L’istituzione era stata chiesta a dicembre e ora c’è l’ufficialità che l’istanza è andata a buon fine. «Oltre all’istituzione del presidio di Schiavonea – afferma la Abate – ho chiesto, ed è questa la seconda parte della mia richiesta, il passaggio di categoria il distaccamento di Rossano che significa che dall’attuale categoria D3, con 33 persone in totale attualmente assegnate, dovrebbe passare a categoria D5 per complessive 58 unità. Per questo manca solo l’ufficialità ma la pratica è in fase avanzata e Corigliano Rossano, terza città della Calabria, sarà uno dei due distretti D5 della Regione. Ciò consentirebbe di potere formare due squadre di soccorso di cui una eventualmente da potere assegnare alla sede del Porto. Ma intanto per il presidio a Schiavonea è cosa fatta».

114 Condivisioni