Cosenza Cronaca Notizie TICKERS

Corigliano, scoperto e sequestrato dai Carabinieri arsenale di armi nascoste sotto terra

Armi e munizioni - riferiscono gli uomini dell'Arma - potrebbero appartenere ai clan della zona Scritto da:

I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro insieme ai militari dello Squadrone Cacciatori Eliportato di Vibo Valentia hanno scoperto e sequestrato un vero e proprio arsenale di armi e munizioni, tutte in ottimo stato di conservazione, pronte per essere utilizzate. Le armi sono state individuate in contrada Corsi, al confine tra il comune di Cassano all’Ionio e l’area urbana di Corigliano Calabro, in aperta campagna e dove è iniziato un vero e proprio rastrellamento con il prezioso aiuto delle unità cinofile. Nel corso delle operazioni, il fiuto del cane ha fatto un primo rinvenimento: nascosto sottoterra in un canale di irrigazione è stato trovato un bidone in plastica chiuso con un tappo, al cui interno vi erano nascoste centinaia di munizioni di diverso calibro. Poco distante e sempre sottoterra è stata trovata una pistola mitragliatrice modello UZI, con due serbatoi, una pistola marca Glock, con tre caricatori e diverse decine di munizioni delle due armi. Con un ultimo ritrovamento sono state scoperte all’interno di un tubo di plastica sigillato e nascosto sottoterra una pistola calibro 38, una pistola calibro 9×19 e dei serbatoi del fucile AK-47 noto più comunemente come Kalashnikov, con relativo munizionamento. Il totale delle munizioni trovate è stato di circa 1.200 di diverso calibro. Il tutto è stato sequestrato, mentre continuano le operazioni per la ricerca di ulteriore materiale, ritenuto tutto nella disponibilità dei clan malavitosi della zona. Armi e munizioni verranno inviati al R.I.S. dei Carabinieri per i rilievi del caso e per appurare se pistole e fucili siano stati utilizzati in qualche evento delittuoso.

Condividi su Whatsapp
3 Condivisioni

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA