Attualità Crotone Notizie Primo Piano Sanità TICKERS Video

Coronavirus, «A Crotone non c’è nessuna emergenza»: riunione in Comune (VIDEO)

L'incontro istituzionale è stato convocato dalla prefettura insieme ai rappresentanti dell'Asp, ai vertici militari e ai sindaci del territorio Scritto da:

Sono le parole del commissario prefettizio di Crotone Tiziana Costantino in merito alla situazione attuale nel capoluogo pitagorico: non ci sono casi di Coronavirus. Il commissario ha partecipato nel pomeriggio di giovedì alla riunione tecnica convocata dalla prefettura – insieme ai rappresentanti dell’Asp, ai vertici militari e ai sindaci del territorio – per fare il punto della situazione sul Coronavirus e definire le azioni da intraprendere sia dal punto di vista della tutela della salute, che di ordine pubblico. Il commissario ha voluto fare un appello alla comunità in merito alla fake news che sono girate tramite i social nelle ultime 24 ore, in particolare due: la prima, un video che ha fatto il giro di Whatsapp dove l’utente che lo ha girato ha affermato di aver assistito ad un caso di Coronavirus all’ospedale – senza verificare la veridicità o meno di quello che stava dicendo – rivelato falso, ma che ha creato allarmismo tra le persone. La seconda fake news ha riguardato – secondo chi l’ha fatta girare con un messaggio vocale – i Vigili del Fuoco di Crotone: gli stessi pompieri hanno poi smentito il tutto scrivendo un post sulla pagina Facebook. E’ bene ricordare, come ha detto lo stesso commissario Costantino, di informarsi correttamente, tramite i canali istituzionali e – aggiungiamo noi – con le testate giornalistiche serie che verificano ogni notizia.

L’incontro nella Sala Consiliare del Comune di Crotone ha seguito quello precedente avvenuto due giorni in prefettura per monitorare la situazione e per mettere in campo tutte le iniziative qualora dovesse proporsi una situazione d’emergenza, come riferito dal direttore sanitario dell’Asp Massimo D’Angelo, e dal prefetto di Crotone Tiziana Tombesi. «Abbiamo dato una spiegazione scientifica, attraverso la competenza sanitaria, delle misure che vanno adottate – ha dichiarato il prefetto – abbiamo ricordato ai sindaci quello che potrebbe essere la necessità d’implementare l’attività di assistenza alla popolazione, di informazione e prevenzione, per affrontare in maniera più consapevole questo problema».

«Abbiamo definito tutte le azioni da intraprendere sia dal punto di vista della tutela della salute, che di ordine pubblico, al fine di garantire nel modo migliore gli interventi da porsi in essere da parte delle struttura prefettizia e sanitaria che opera (quest’ultima n.d.r.) su tutti i livelli di assistenza, dalla prevenzione all’eventuale gestione dei casi che, attualmente non vi sono» – ha dichiarato D’Angelo. Qualora dovessero esserci dei casi di Coronavirus, «l’Asp di Crotone è organizzata in base ad una pianificazione regionale che individua delle strutture di riferimento per casi anche sospetti. E’ fondamentale, da parte di soggetti che accusino sintomi compatibili con il Covid-19, far riferimento al proprio medico di famiglia o alla guardia medica, e il medico di famiglia attraverso un triage garantirà la valutazione della definizione del caso stesso, ed adotterà le misure dovute tra cui il trasferimento attraverso il 118 alla struttura di riferimento».

Giuseppe Laratta

Condividi su
8 Condivisioni

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com