Cronaca Italia Notizie Sanità TICKERS Ultima Ora Coronavirus

Coronavirus, Brusaferro (ISS): «I dati prevedono in autunno una seconda ondata» (VIDEO)

«Per gli scenari che immaginiamo, in autunno, una patologia come il Sars-cov-2, che è trasmessa da droplet, si può maggiormente diffondere e si può confondere con altre sintomatologie di tipo respiratorio» e «la famosa ipotesi della seconda ondata è collegata a questo, che, dal punto di vista tecnico scientifico è un dato obiettivo». Così il presidente dell’Istituto superiore di sanità (Iss), Silvio Brusaferro, durante l’audizione in Commissione Bilancio della Camera. «In autunno, si diffondono le infezioni respiratorie, meno ore di sole e attività all’aperto e più la circolazione aumenta». «Il virus è ancora presente e i comportamenti dei singoli sono le misure più efficaci per ridurne la circolazione. Questo è importante perché il numero di persone entrate a contatto con il virus è limitato, anche se varia da regione a regione». E le «molte persone non entrate in contatto, e dunque suscettibili al virus, sono un serbatoio per la sua diffusione».

48 Condivisioni
Condividi su Whatsapp