Attualità Italia Sanità TICKERS Ultima Ora Coronavirus

Coronavirus, Crisanti: «Non ci sono le condizioni per una apertura in sicurezza»

Scritto da:

Nel giorno in cui l’Italia riapre ristoranti e bar all’aperto, tornando alla zona gialla, Andrea Crisanti lancia un nuovo allarme: «Si presenterà un rischio legato all’elevato numero di casi positivi che ci sono ogni giorno. Non ci sono le condizioni per una apertura in sicurezza, come l’Inghilterra. Non sarà come a Londra», commenta in un’intervista alla Gazzetta del Mezzogiorno. «Se apro tutto – domanda il professore ordinario di microbiologia dell’Università di Padova – come si pensa che la gente possa usare precauzioni». Con l’arrivo della bella stagione, conclude il microbiologo, «non si può prevedere un abbassamento dei contagi in estate. Basta vedere quello il caso Brasile, dove non c’è stato alcun beneficio legato alle alte temperature. L’unico elemento positivo che si può individuare viene dal beneficio di stare più all’aperto. Non bisogna fare paragoni con l’estate 2020 – conclude – sarà una stagione completamente diversa, con maggiore trasmissione dei contagi. Ma c’è un’altra partita doppia e essenziale da giocare, quella di vaccinare più persone possibili e tentare di bloccare l’ingresso dall’estero in Italia di nuove varianti resistenti al vaccino».

(foto di repertorio)

Condividi su
20 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com