domenica, 21 luglio 2024

Cosenza: nuova aggressione ad un medico nel pronto soccorso

Lo ha reso noto il capogruppo del PD in Consiglio Regionale Mimmo Bevacqua

immagine articolo Cosenza: nuova aggressione ad un medico nel pronto soccorso

Nuova aggressione ad un medico: è successo al pronto soccorso dell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza. A quanto reso noto dal consigliere regionale e capogruppo dem a Palazzo Campanella, Mimmo Bevacqua, il cardiologo Carmine Carpino sarebbe stato vittima di una aggressione nella notte di sabato scorso, mentre svolgeva il proprio lavoro. «Ho deciso di rendere pubblica la notizia dell’aggressione – dichiara Bevacqua in una nota – perché credo che sia arrivato il momento che il commissario alla sanità calabrese si attivi, attraverso le sue strutture sul territorio, al fine di evitare episodi di tal genere. Non è la prima volta che medici e paramedici subiscono intimidazioni o aggressioni fisiche nelle varie strutture ospedalieri calabrese. Esprimere solidarietà è doveroso, ma non è più sufficiente senza l’adozione di iniziative concrete tali da garantire la sicurezza all’interno degli ospedali. Un passaggio fondamentale per consentirne il regolare funzionamento e, soprattutto, per garantire l’incolumità dei medici, degli infermieri e di tutto il personale sanitario che già opera, con grande abnegazione, in condizioni di abituale emergenza e al quale, davvero, va il nostro più sentito ringraziamento. Ci aspettiamo in tale direzione segnali immediati in primis dal Commissario De Salazar chiamato a guidare l’hub cosentino che versa in condizioni assai critiche e con un pronto soccorso a limite del collasso».