Attualità Italia Notizie Primo Piano Sanità TICKERS Ultima Ora Coronavirus

COVID | Addio stato d’emergenza: allentate le misure, ma non è un via libera tutti

Scritto da: REDAZIONE

Lo stato d’emergenza legato al Coronavirus è ufficialmente scaduto: era il 31 gennaio del 2020 quando l’allora presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, lo proclamò per quanto di grave stava accadendo. Nelle scorse settimane il Governo ha presentato la road-map con l’allentamento delle varie misure presenti fino ad oggi (LEGGI L’ARTICOLO). Ecco cosa cambierà da oggi.

Positività al Covid

«A decorrere dal 1° aprile 2022 – è scritto nel DECRETO-LEGGE 24 marzo 2022, n. 24 – è fatto divieto di mobilità dalla propria abitazione o dimora alle persone sottoposte alla misura dell’isolamento per provvedimento dell’autorità sanitaria in quanto risultate positive al SARS-CoV-2, fino all’accertamento della guarigione». La quarantena sarà di 7 giorni se vaccinati con la terza dose booster, o se è stato completato il ciclo vaccinale da meno di 120 giorni, e se guariti da meno di 120 giorni; per i non vaccinati – o vaccinati con ciclo vaccinale completo da più di 120 giorni e se guariti da più di 120 giorni – la quarantena sarà di 10 giorni. Al termine della quarantena – sia essa di 7 o 10 giorni – bisognerà effettuare un tampone antigenico o molecolare che segnali la negatività al Covid, e ponga fine – dunque – all’isolamento.

Contatti stretti in autosorveglianza

Sempre dall’1 aprile cambiano le regole per i contatti stretti di un positivo: sia vaccinati che non dovranno seguire un periodo di autosorveglianza, e non dovranno entrare in quarantena. Cosa significa autosorveglianza? «Consiste nell’obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2, al chiuso o in presenza di assembramenti» – è scritto sempre nel dl 24 marzo; il periodo durerà «fino al decimo giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto con soggetti confermati positivi al SARS-CoV-2 e di effettuare un test antigenico rapido o molecolare per la rilevazione di SARS-CoV-2, anche presso centri privati a ciò abilitati, alla prima comparsa dei sintomi e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto». «La cessazione del regime di isolamento – è scritto – consegue all’esito negativo di un test antigenico rapido o molecolare».

Le misure adottate dal Governo

Si supera definitivamente il sistema a colori (zona bianca, gialla, arancione e rossa), e dunque, non ci saranno più le ordinanze del venerdì che determinavano il cambiamento del colore delle regioni. Si superano le quarantene per contatto – già superate per le persone vaccinate: in pratica resterà in isolamento solo chi è positivo al virus. Questa modifica avrà «impatto sulle scuole»: dall’1 aprile andrà a casa solo chi sarà positivo, gli altri studenti continueranno a stare in classe.

Obbligo vaccinale: – già introdotto per gli over 50, e per alcune categorie (come il personale sanitario, delle rsa, lavoratori della scuola, e forze dell’ordine) – l’obbligo resterà vigente, ma non avverranno più le sospensioni dal lavoro per mancata vaccinazione non avverrà più. Infatti, gli over 50 non dovranno avere Super green pass, ma fino al 30 aprile solo Green pass base. La sospensione dal lavoro rimane solo per una fascia, ovvero per il personale sanitario, lavoratori in ospedali e rsa: per queste categorie c’è il prolungamento dell’obbligo al 31 dicembre.

Mascherine: non c’è già più obbligo d’uso all’aperto, ma solo in caso di assembramento: fino al 30 aprile obbligatorie al chiuso e in luoghi a rischio.

Green pass: si va verso un superamento in due step. Il primo step: dall’ 1 aprile nei luoghi all’aperto, dall’1 maggio nei luoghi al chiuso. Resta il Gren pass base fino al 30 aprile per il trasporto a lunga percorrenza, catering, concorsi, colloqui in presenza con detenuti, pubblico agli eventi sportivi. Super green pass fino al 30 aprile per la ristorazione al chiuso – all’aperto si supera l’1 aprile – sport, feste civili e religiose, discoteche, spettacoli e sport al chiuso. L’1 maggio si supererà definitivamente il Green pass.

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com