Cronaca Crotone Notizie

Crotone: arrestato di nuovo il romeno che aveva fatto irruzione in chiesa, questa volta era in una scuola

Le aule erano a soqquadro e imbrattate di urina

È stato nuovamente tratto in arresto il romeno di 26 anni, che nei giorni scorsi aveva fatto irruzione all’interno di una chiesa del centro storico di Crotone con abiti talari, poco prima trafugati nella stessa. Questa volta il cittadino straniero è stato arrestato dai carabinieri di Crotone per aver fatto irruzione all’interno della scuola “Rosmini Principe di Piemonte” di Crotone. A dare l’allarme è stata un’insegnante, che prima dell’apertura del plesso scolastico, attraverso i vetri delle finestre, ha scorso la presenza di una persona all’interno della scuola. I carabinieri, giunti sul posto, hanno bloccato immediatamente l’uomo, che era entrato forzando una porta con un oggetto contundente. Il soggetto aveva messo a soqquadro alcune aule, spargendo materiale scolastico e imbrattandole con dell’urina. Perquisito, è stato trovato in possesso di un termometro digitale, che, dai successivi e speditivi accertamenti, è risultato essere stato poco prima asportato dallo stesso plesso. Questa mattina è stato convalidato l’arresto con l’applicazione della misura cautelare in carcere per furto aggravato e danneggiamento.

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com