Appuntamenti Attualità Crotone Fede Notizie Video

Crotone, autorizzato lo svolgimento della fiera mariana: standard sicurezza non rispettati (VIDEO)

Dopo circa 24 ore di caos, malcontento e momenti di tensione, è arrivato finalmente l’ok per lo svolgimento della fiera mariana nell’area portuale in occasione della festa della Madonna di Capo Colonna a Crotone. Come noto, l’area appena citata non rispettava alcuni standard di sicurezza. Tutti i dettagli sono stati forniti dall’assessore comunale alle Attività Produttive Sabrina, nel corso di una conferenza stampa convocata oggi pomeriggio in Comune. «Sapevamo – ha dichiarato – che l’area, per le sue particolarità, prevedeva attenzione nel rispetto delle prescrizioni dettate dalle normative, ma pur di tenere la fiera in città e vista la particolarità del sito, una innovazione l’allocazione sul mare che permetteva anche la valorizzazione del porto, abbiamo lavorato intensamente ed in piena sinergia con le autorità competenti, Prefettura, Questura, Capitaneria di Porto che ringrazio vivamente per la loro disponibilità».

L’assessore Gentile, durante l’incontro con la stampa, ha spiegato quello che è avvenuto nei giorni imminenti all’apertura della fiera: «tutte le attività fieristiche in passato erano affidate direttamente ad Akrea, ma nel rispetto della legge Madia, tale affidamento quest’anno non era possibile e si è proceduto, tramite gara, ad invitare quattro aziende del settore per l’affidamento di tutte le attività fieristiche. L’unica ditta partecipante è stata la ditta che poi si è aggiudicata l’organizzazione. Già sabato e domenica siamo dovuti intervenire con nostri dipendenti del settore Attività Produttive e del Comando Vigili Urbani per coadiuvare la ditta ad espletare le operazioni, in quanto si erano creati ritardi da parte di quest’ultima. Abbiamo lavorato senza interruzione purché si potesse arrivare all’apertura, che preciso era prevista per le ore 13 del 13 maggio, dopo la valutazione della Commissione competente. Purtroppo in fase di posizionamento degli stalli, avvenuto tra domenica e lunedì, prima del collaudo della Commissione Prefettizia non sono state rispettate da parte della ditta alcune prescrizioni. Ciò ha comportato la sospensione del collaudo e il rinvio ad oggi per la sistemazione e per il rispetto delle prescrizioni ai cui la ditta avrebbe dovuto ottemperare».

17 Condivisioni