Attualità Crotone Notizie TICKERS Video

Crotone, chiude il park’n’ride: Ciclofficina rilancia con una raccolta firme (VIDEO)

Da lunedì sera, il park’n’ride di Crotone ha ufficialmente chiuso i battenti. Si tratta del servizio di bike sharing comunale gestito dall’associazione Ciclofficina Tr 220, iniziato ufficialmente a giugno dello scorso anno, dopo un lungo periodo di vuoto – nonostante fossero già pronti i mezzi e la sede. La collaborazione tra Comune ed associazione è partita nel 2017 con la stipula della convenzione, ma purtroppo – per una serie di problemi burocratici che hanno portato solo a una perdita di tempo – Ciclofficina è riuscita solo nel gennaio 2018 ad entrare nella sede di via Miscello da Ripe, non prima di risolvere altri problemi come il cambio delle serrature – poiché si erano perse le chiavi della sede – e l’allaccio alla rete elettrica ed idrica. Il park’n’ride chiude perchè non c’è stato il rinnovo della convenzione di gestione, nonostante fossero più di duecento i soci che utilizzano le biciclette – 48 mezzi per l’esattezza – e nonostante un servizio eccellente. Lo scorso aprile – ha fatto sapere Ciclofficina in un lungo post apparso sulla pagina Facebook che annunciava la chiusura – l’associazione ha iniziato a contattare l’amministrazione comunale in vista della fine della convenzione; nonostante rassicurazioni durante quest’arco temporale in merito alla continuazione del rapporto, si è arrivati ad oggi.

«Il servizio di bike sharing non solo proseguirà ma è nostra intenzione fare in modo che da sperimentale diventi un servizio stabile e duraturo» – lo ha dichiarato in una nota il sindaco di Crotone Ugo Pugliese, aggiungendo che «già da tempo,la Giunta ha dato specifiche direttive agli uffici di procedere in questo senso». Per giovedì sera, intanto, Ciclofficina sta organizzando un evento a supporto della continuazione del servizio, organizzando una raccolta firme all’Access Point, insieme ad una cena a tema.

Giuseppe Laratta

40 Condivisioni