Attualità Crotone Economia Notizie TICKERS Turismo

Crotone, dalle royalties arrivano fondi per aeroporto e welfare: siglato accordo tra Regione, Mef e Mise

E’ stato sottoscritto dal presidente della Regione Calabria, dal ministro dell’Economia e Finanze, e dal ministro dello Sviluppo Economico,  il protocollo di intesa relativo al programma Royalties Calabria proposto dalla Regione con cui viene data attuazione all’articolo 45 della legge 23 luglio 2009, n. 99 che istituiva il “Fondo preordinato alla promozione di misure di sviluppo economico e all’attivazione di una social card per i residenti nelle regioni interessate dalle estrazioni di idrocarburi liquidi e gassosi”. L’intesa individua le modalità di utilizzo della quota di risorse del Fondo destinate alla Calabria per le annualità 2013, 2014, 2016, 2017 e 2018. Le risorse sono pari a oltre 9 milioni di euro e saranno impiegate per 4,3 milioni nell’attuazione di misure di che favoriscano lo sviluppo turistico attraverso l’affermazione di un brand d’area della costa ionica e per 4,7 milioni nell’attuazione di misure di coesione sociale.

Gli interventi previsti per la valorizzazione e sviluppo turistico mireranno a creare un brand Costa Ionica legato agli itinerari della “Antica Kroton”, con un ruolo centrale in particolare per l’aeroporto di Crotone, attraverso un piano integrato di comunicazione. Più in particolare:  realizzare attività di advertising sul Brand attraverso azioni di promozione e di comunicazione finalizzate alla valorizzazione del territorio interessato da realizzare in particolare nei mercati di origine della domanda turistica;  fornire servizi di informazione, accoglienza e assistenza ai turisti in arrivo in particolare all’aeroporto di Crotone che è quello più prossimo all’itinerario “Antica Kroton”.

Nel settore della coesione sociale invece il Programma previsto si svilupperà attraverso quattro progetti specifici: 879.000 euro per agevolare l’acquisto di abbonamenti al servizio di trasporto pubblico da parte di studenti universitari in condizione di disagio economico e sociale; 1 milione di euro per realizzare nel territorio regionale Centri diurni per malati di Alzheimer; 1,2 milioni di euro per centri diurni e semi-residenziali per l’accoglimento di affetti da autismo e 1,6 milioni di euro per aumentare l’attuale offerta regionale di posti in asili nido.

27 Condivisioni