Attualità Crotone Notizie Primo Piano TICKERS

Crotone, il Comune chiede la restituzione del Pala Milone: sportivi in sit-in permanente

Il Comune di Crotone – in esecuzione della delibera commissariale n°11 del 10 gennaio, con il protocollo n°2588 del 15 gennaio – ha chiesto la restituzione del Pala Milone al consorzio sportivo Momenti di gloria che ha in affidamento provvisorio l’impianto sportivo dal 2012. Secondo l’ente comunale, non risulta “alcuna concessione amministrativa o convenzione stipulata” al consorzio, e lo stesso “non ha sostenuto alcun onere derivante dalle utenze previste per l’utilizzo dell’impianto”. Dunque, il Comune richiede la consegna dell’immobile per il 23 gennaio. Da quanto emerso dal documento, l’ente comunale sta verificando anche i conteggi relativi ai costi sostenuti dal Comune stesso per le utenze a partire dal 27 settembre 2012 ad oggi, pagamenti che dovranno ritenersi a carico di chi ha usufruito dell’impianto di via IV Novembre.

Al momento sono circa trecento gli atleti di varie discipline – tra muay thai, calcio a 5, basket ed altre – che usufruiscono del PalaMilone. Il consorzio Momenti di Gloria, alla ricezione del documento del Comune, e alla visita della Polizia Municipale effettuata venerdì pomeriggio, ha deciso di mobilitarsi iniziando un sit-in permanente all’interno della struttura sportiva, chiedendo un incontro con il commissario prefettizio Tiziana Costantino, ed annunciando per giovedì 23 – giorno in cui l’immobile dovrà essere restituito al Comune – una manifestazione di protesta proprio davanti l’impianto di via IV Novembre, contro la chiusura del Pala Milone, per la riapertura della piscina olimpionica, e per il recupero delle strutture sportive abbandonate.

G.L.

12 Condivisioni