Attualità Catanzaro Crotone Notizie Sanità Video

Crotone, il gruppo Marrelli accoglie il premio Nobel per la Medicina Bruce Beutler (VIDEO)

Le sue ricerche hanno permesso di capire meglio il funzionamento del sistema immunitario chiarendo i meccanismi di difesa da agenti esterni, ossia virus e batteri. Studi che stanno dando anche importanti risultati per lo sviluppo di vaccini capaci di spingere il sistema immunitario ad aggredire le cellule tumorali. E per questo nel 2011 gli è stato assegnato il premio Nobel per la medicina. L’immunologo statunitense Bruce Beutler, direttore del centro di genetica della Texas University, è arrivato in Calabria. A Catanzaro, l’Università Magna Grecia gli ha conferito la laurea honoris causa in medicina e chirurgia: nella lezione presso l’auditorium intitolato a Salvatore Venuta, Beutler ha parlato dei farmaci che ha contribuito a sviluppare contro l’artrite reumatoide ed altre patologie su base infiammatoria ed autoimmune.

Beutler ha poi partecipato a Crotone, presso il centro congressi della Calabrodental, ad un’iniziativa di raccolta fondi a favore della ricerca contro il cancro organizzata dalla fondazione “Con il cuore”. Con lui Michele Carbone, direttore del Centro tumori dell’Università delle Hawaii, ritenuto fra i massimi esperti internazionali nello studio del mesotelioma pleurico e nello sviluppo di terapie innovative per aggredirlo. Carbone, partito dalla Calabria 32 anni fa dopo la laurea, spiega in maniera lampante il suicidio culturale e scientifico del nostro Paese, che spende una fortuna per formare professionalità che poi vanno ad arricchire altri paesi.

Beutler è rimasto impressionato dalla modernità e dall’efficienza della struttura crotonese. La migliore attestazione possibile per Antonella Stasi, vedova del medico ed imprenditore Massimo Marrelli, fermo assertore della crescita professionale grazie all’interazione con le eccellenze della medicina mondiale.

58 Condivisioni