Crotone Cultura Notizie TICKERS Turismo Video

Crotone, la colonna di Capo Colonna torna ad essere visibile da pochi metri

Un nuovo percorso pedonale aperto grazie ai fondi del Fai

Dopo quasi 20 anni la colonna di Capo Colonna è tornata ad essere visibile da pochi metri. E senza nessuna rete a offuscarne la vista. Con la riapertura del Parco archeologico che custodisce tra l’altro la colonna superstite del tempio di Hera Lacinia, a Crotone, è stato aperto anche un nuovo tratto di percorso pedonale. Un tratto che corre parallelo alla costa, e che permette ai visitatori di arrivare fino a pochi metri dalla colonna, garantendo al contempo una spettacolare vista sulla falesia che degrada verso il mare.

Nello stesso luogo sono stati sistemati pure i nuovi pannelli che illustrano l’area archeologica, che hanno sostituito la vecchia cartellonistica ormai rovinata dal tempo e dalla salsedine e, nello stesso tempo, sono più aggiornati nei contenuti.

L’apertura del nuovo tratto pedonale e l’installazione dei pannelli sono interventi realizzati grazie al finanziamento del Fai (il Fondo ambiente italiano) arrivato dopo il quarto posto raggiunto proprio da Capo Colonna nell’iniziativa “I luoghi del cuore” del 2016. Un contributo da circa 30mila euro mirato ad un progetto di promozione dell’area archeologica.

La nuova area aperta ai visitatori è stata, tra l’altro, oggetto di una campagna di scavi effettuata qualche anno fa. Col progetto finanziato dal Fai è stato possibile recintarla, regalando ai visitatori una vista sulla colonna superstite che mancava da quasi 20 anni, ma anche una suggestiva affacciata sulla costa frastagliata del promontorio Lacinio.

71 Condivisioni
Condividi su Whatsapp