Crotone Notizie Politica Primo Piano

Crotone, la Lega attende Invernizzi e ragiona di politica e valori alti con Fratelli d’Italia

A pochi giorni dalla presentazione delle liste un quadro di alleanze che poteva sembrare scontato rischia invece di essere stravolto Scritto da:

A pochi giorni dalla presentazione delle liste per le elezioni comunali di Crotone, un quadro politico che poteva sembrare scontato rischia invece di essere stravolto. Lega e Fdi non si sono ancora pronunciati ufficialmente. Nel caso dei leghisti crotonesi si aspetta un’imminente visita del segretario regionale, il deputato Cristian Invernizzi, cui i referenti provinciale e cittadino riassumeranno la situazione politica venutasi a creare nella città pitagorica. Si è appreso che l’interlocuzione con Fratelli d’Italia continua a essere forte, e molto probabilmente anche i seguaci di Giorgia Meloni hanno avviato momenti di riflessione con i propri vertici regionali. Lega e Fratelli d’Italia concordano sul valore alto da dare all’attività politica, rimanendo sempre leali e coerenti con i valori e gli ideali di fondo che ispirano la militanza degli iscritti ai due rispettivi partiti.

A proposito delle imminenti elezioni comunali di Crotone, in ambienti Lega si mira a dare la giusta lettura di quanto sta accadendo, correggendo anche alcune ricostruzioni che sanno troppo di “vecchia politica”. Chiunque militi nella Lega – si fa presente – lo fa perché si riconosce in un patrimonio di ideali che non sono mai in svendita, magari perché alla ricerca del potere e del governo ad ogni costo. La Lega, orgogliosa del proprio leader, Matteo Salvini, e intenzionata sempre e comunque a difendere la propria dignità di primo partito d’Italia, non scende a compromessi al ribasso, non delega le scelte di fondo, non si accoda, non si piega, e issa una bandiera che significa ferma volontà di cambiamento nel governo della cosa pubblica. Questi ragionamenti, sebbene ancora non siano stati partoriti documenti ufficiali, hanno trovato piena sintonia con i militanti e dirigenti locali di Fratelli d’Italia, e pare che sia stato manifestato un certo malessere politico per il modo in cui Forza Italia ha portato avanti le trattative per la composizione di una coalizione in vista delle comunali.

Nella giornata di ieri sono corse voci circa una possibile proposta alternativa a guida Lega-Fdi, con proprio candidato a sindaco, aperta anche a contributi civici intenzionati a sposare appieno una ferma volontà di cambiamento, nonché l’adesione a un nucleo imprescindibile di valori, tra i quali la negazione di potenziali “inciuci”, di visioni consociative della politica, di trasversalismo indigesto che si manifesta quando una qualsivoglia aggregazione elettorale non parte dal riconoscimento di princìpi comuni ma diventa figlia di assemblaggi poco omogenei e per diversi aspetti inspiegabili. Pare che Lega e Fdi abbiano concordato sulla necessità di riportare la politica vera e alta al centro del confronto, in modo da poter comunicare alla cittadinanza crotonese un progetto che abbia i crismi della svolta reale. Sono ore calde e lo scenario è più che mai aperto.

Condividi su Whatsapp
36 Condivisioni

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA