Crotone Cultura Fede Notizie

Cultura, musica, enogastronomia: Petilia Policastro riscopre le sue radici con la “Fiera degli scacchi alla Santa Spina”

Scritto da: REDAZIONE

Il Comune di Petilia Policastro – in partnership con il Comune di Cutro e in gemellaggio con la “partita degli scacchi viventi”, e grazie al contributo della Regione Calabria – annuncia la prima edizione della “Fiera degli scacchi alla Santa Spina”, in programma da oggi e fino al 4 settembre prossimo.

“Ci sono elementi in una comunità – si legge in una nota – che rappresentano l’identità stessa di un luogo e le sue radici. Beni materiali e immateriali che per la gente del luogo sono “simboli” indissolubili che accompagnano la storia e la quotidianità e che allo stesso tempo possono diventare motivo di attrazione e di fascino verso potenziali visitatori e turisti. Nel nostro territorio è forte il sentimento religioso e il legame della popolazione verso il Santuario della Sacra Spina di Petilia Policastro. Un monumento che unisce al fascino dei luoghi e del territorio circostante il grande sentimento religioso e popolare. La Sacra Spina fu donata nel 1498 da Giovanna di Valois, regina di Francia e moglie di Luigi XII, al suo confessore personale, padre Dionisio Sacco, vescovo di Reims. Quest’ultimo decise di portarla al suo monastero di origine, quello francescano di Petilia Policastro. Tuttavia, padre Dionisio Sacco non riuscì a consegnare la reliquia al monastero che arrivò nel 1523 grazie a padre Ludovico Albo, e fu collocata in un ostensorio della chiesa conosciuta al tempo col nome di Santa Maria dei Frati. Al suo interno sono presenti un quadro della Vergine di Guido Reni, una deposizione di Mattia Preti e un soffitto interamente dipinto da artisti napoletani dell’epoca”.

“Vogliamo agevolare la conoscenza e quindi la promozione di questi monumenti dando vita ad un’iniziativa che possa attrarre visitatori verso le risorse uniche del territorio con lo specifico obiettivo di mettere in risalto il legame tra fede, cultura, storia, arte, costume, tradizione, natura e sostenibilità ambientale – afferma il sindaco di Petilia Simone Saporito, che aggiunge – abbiamo pensato ad una settimana di eventi che possano suscitare la visita a questi luoghi e quindi incentivare il turismo in un periodo insolito”.

Un ricco cartellone con iniziative che coinvolgono l’enogastronomia, la cultura, la musica con mostre, dibattiti e animazione. “La Fiera degli Scacchi – prosegue la nota – vuole far conoscere questi luoghi anche alle nuove generazioni; ecco perché l’Amministrazione comunale ha fortemente voluto l’esibizione di Eman, giovane cantautore calabrese ma di fama nazionale, il 2 settembre dalle 22.00. Il programma viene realizzato con il sostegno del Comune di Cutro, la locale Pro-loco “Perseo” e il Rotary di Petilia Policastro nonché il gruppo storico degli scacchi viventi di Cutro. Il progetto è stato inserito negli “spettacoli ed eventi 2022” della Regione Calabria, Assessorato al Turismo – Calabria Straordinaria.

Programma

Lunedì 29 agosto

ore 19:00 Convento della Santa Spina: Inaugurazione della mostra “Scorci e momenti dell’antica SO.FO.ME”, a cura del Rotary di Petilia Policastro.

Martedì 30 agosto

ore 10:00 Convento della Santa Spina: Prosecuzione della mostra “Scorci e momenti dell’antica SO.FO.ME”, a cura del Rotary di Petilia Policastro.

Mercoledì 31 agosto

ore 19:00 Convento della Santa Spina: Incontro sul tema “Storia e storia inedita del Santuario e della Sacra Reliquia”, a cura del Prof. Francesco Cosco

Giovedì 1 settembre

ore 19:00 Convento della Santa Spina: Inaugurazione della mostra “Petilia in miniatura” dell’artista Francesco Rizzuti..

Venerdì 2 settembre

ore 16:00 Santuario della Santa Spina: Ostensione e adorazione della reliquia della Santa Spina.

ore 21:00 Piazzale del Santuario della Santa Spina: Concerto musicale “EMAN TOUR”.

Sabato 3 settembre

ore 09:00 Piazzale del Santuario della Santa Spina: Apertura della “Fiera della Santa Spina”, con stand gastronomici, dell’artigianato e degustazione di prodotti tipici.

ore 15.00 Piazzale Del Santuario della Santa Spina: Animazione per bambini

ore 15.30 Santuario della Santa Spina: visita guidata al Santuario

ore 17:00 Via Manche (altezza ex pretura) fino a Piazza Filottete: Partenza della sfilata in abiti storici degli sbandieratori di “BISIGNANO” e dei figuranti del “Gruppo storico degli Scacchi viventi Citta di Cutro”.

ore 18:00 Piazza Filottete: Conclusione con esibizione della sfilata in abiti storici degli sbandieratori di “Bisignano” e dei figuranti del “Gruppo storico degli Scacchi viventi Citta di Cutro”.

ore 20:00 Piazzale del Santuario della Santa Spina: Esibizione della sfilata in abiti storici degli sbandieratori di “BISIGNANO” e dei figuranti del “Gruppo storico degli Scacchi viventi Citta di Cutro”.

ore 21:00 Piazzale del Santuario della Santa Spina: Concerto musicale.

Domenica 4 settembre

ore 09:00 Piazzale del Santuario della Santa Spina: Apertura della “Fiera della Santa Spina”, con stand gastronomici, dell’artigianato e degustazione di prodotti tipici.

ore 09:30 Via Manche (altezza ex pretura) fino a Piazza Filottete: musica itinerante popolare

ore 10:30 Piazza Filottete: musica popolare itinerante

ore 11:30 Piazzale del Santuario della Santa Spina: musica itinerante popolare

ore 15.30 Santuario della Santa Spina: visita guidata al Santuario

ore 19:00 Santuario della Santa Spina: Processione della reliquia della Santa Spina fino all’Oratorio e benedizione della Città.

ore 21:00 Piazzale del Santuario della Santa Spina: Concerto del Coro polifonico “Gaudemus”, diretto dal Maestro Domenico Scordamaglia.

Durante la settimana, le funzioni religiose si svolgeranno come da consueti orari.

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com