Crotone Economia Fede Notizie Primo Piano TICKERS Video

Dalla Diocesi di Crotone due “piccoli semi di speranza” per nuove occasioni di lavoro

Presentati il bando per animatore di comunità del Progetto Policoro e il fondo "Talita kum"

“La missione della Chiesa è la promozione umana e dentro la promozione umana c’è sicuramente il lavoro, perché è attraverso il lavoro che l’uomo si realizza, realizza le sue aspirazioni”. Nasce da questo assunto, sintetizzato dall’arcivescovo Angelo Panzetta, il programma elaborato ed avviato dalla Diocesi di Crotone e Santa Severina. Un programma che attraverso due “piccoli semi di speranza” – come li ha definiti il direttore della pastorale del lavoro don Pasquale Aceto – punta a supportare la crescita di idee ed attività imprenditoriali attraverso le quali i più giovani possano realizzare le proprie aspirazioni lavorative.

Due, dunque, le iniziative presentate. A partire dal bando per animatore di comunità del Progetto Policoro, una figura che si formerà ad alti livelli per poi formare a sua volta i giovani del territorio. Perché la formazione e l’informazione – ha spiegato il direttore della Caritas Diocesana don Rino LePera – sono il primo passo per creare occasioni concrete di lavoro. Informazioni e bando sono sul sito della Diocesi.

E poi c’è il fondo “Talita Kùm”, alimentato dal clero della diocesi con il preciso scopo di sostenere nel tempo la nascita di piccole realtà imprenditoriali.

1 Condivisioni
Condividi su Whatsapp