Province

Deputati del M5S contro le “fiabe di Oliverio sulla depurazione in Calabria”

Scritto da:

video

“Il commissario nazionale per la depurazione, Enrico Rolle, ha confermato tutto quanto avevamo detto al tandem Antonella Rizzo (Assessore regionale all’Ambiente) e Mario Oliverio (Presidente della Giunta regionale), cioè che in Calabria ci sono ben 12 agglomerati sopra i 15mila abitanti non conformi alle norme e 15 interventi non completati su 16”. I deputati M5s Giuseppe d’Ippolito e Paolo Parentela, rispettivamente componenti delle commissioni Ambiente e Agricoltura, attaccano la Giunta regionale della Calabria dopo la sentenza con cui la Corte di giustizia europea ha condannato l’Italia a pagare 25 milioni di euro più altri 30 per ogni semestre di ritardo rispetto all’obbligo di adeguare gli impianti di depurazione e le reti fognarie. Il rischio, che secondo loro è una probabilità, è che “lo Stato chieda alla Regione di pagare la multa”, rivalendosi sugli enti che avrebbero dovuto vigilare sull’adeguamento degli impianti di depurazione.  

 

Condividi su
  •  
12 Condivisioni

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA