Cronaca Notizie Primo Piano Reggio Calabria TICKERS

Diede fuoco alla ex moglie Maria Antonietta Rositani: Ciro Russo condannato a 18 anni

Ciro Russo è stato condannato a 18 anni di carcere, per aver tentato di uccidere l’ex moglie, Maria Antonietta Rositani, dandole fuoco. La condanna è stata inflitta al 44enne campano dal Gup di Reggio Calabria, che ha riconosciuto le aggravanti: la pubblica accusa aveva chiesto 20 anni.

La mattina del 12 marzo 2019 Russo aveva lasciato Ercolano, dov’era ristretto agli arresti domiciliari, raggiungendo Reggio Calabria per poi aggredire la moglie davanti a una scuola; mentre la donna era in auto le aveva gettato addosso del liquido infiammabile e poi le aveva dato fuoco. 

Al momento della lettura della sentenza, in aula erano presenti i familiari della giovane donna, che tutt’ora è costretta a lunghe e dolorose cure per via delle ustioni.

3 Condivisioni
Condividi su Whatsapp