Catanzaro Cosenza Cronaca Crotone Notizie Primo Piano Reggio Calabria Vibo Valentia

Dl Sicurezza, nel 2019 in Calabria reati in calo dell’11,3%: lo rende noto il Viminale

(foto d'archivio)

In Calabria, nel primo trimestre 2019, i reati sono in calo dell’11,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Lo rende noto il Viminale sulla base dei risultati dell’ultimo monitoraggio periodico. In particolare, a Catanzaro i reati sono diminuiti del 5,7%, -16,2% a Cosenza, -7,8% a Crotone, -9,2% a Reggio Calabria e -18,5% a Vibo Valentia. Si riducono anche gli stranieri ospiti delle strutture di accoglienza. In tutta la regione erano 7.268 al 13 maggio 2018, diventati 4.532 al 13 maggio 2019 (-37,64%). A Catanzaro -40,56%, -28,62% a Cosenza, -44,75% a Crotone, -43,25% a Reggio Calabria e -45,59% a Vibo Valentia. «Vogliamo fare sempre di più e meglio – afferma il ministro dell’Interno Matteo Salvini – i numeri sono rassicuranti ma non ci accontentiamo. Abbiamo segnalato agli amministratori locali nuovi strumenti, in collaborazione con le Prefetture, per aggredire le grandi piazze di spaccio, isolare balordi e  sbandati, per effettuare sgomberi. Auspico che i sindaci sappiano utilizzarli al meglio, mentre il piano che rinforzerà tutte le questure d’Italia sarà decisivo per ridurre ulteriormente la criminalità». (Ansa)

62 Condivisioni