Attualità Crotone Notizie Primo Piano Video

Don Ciotti: «La morte di Dodò Gabriele deve continuare a graffiare le nostre coscienze» (VIDEO)

Scritto da:

Esattamente dieci anni fa moriva Domenico Dodò Gabriele. Tre mesi prima era stato ferito alla testa da un colpo di fucile, mentre giocava a calcetto, vittima innocente di un agguato di mafia che quella sera provocò un morto e nove feriti. Quella sera in due (oggi condannati definitivamente all’ergastolo) spararono con un fucile caricato a pallettoni, in mezzo alle persone che giocavano a calcetto sui campi di Margherita, a nord di Crotone. Domenico aveva 11 anni, era l’unico figlio di Giovanni e Francesca. Che a quel dolore devastante hanno reagito facendo della loro vita, e del ricordo di Dodò Gabriele, la testimonianza vivente di una memoria che si fa impegno. E, affiancati da Libera, raccontano la storia del loro bambino in tutta Italia, perché tutti la conoscano, e perché quella storia non si ripeta. Questa mattina, nel decimo anniversario della sua morte, il fondatore di Libera, don Luigi Ciotti, è stato a Crotone per concelebrare la messa dedicata a Domenico.

F.T.

Condividi su
359 Condivisioni

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com