Calcio Catanzaro Notizie Sport

Donovan Prato e la gaffe della Sampdoria: il giovane attaccante è “italo-calabrese”

Su Facebook la gaffe hanno provato a correggerla subito. Ma il web, si sa, è impietoso. Quando quell’ “italo-calabrese” è scomparso dalla pagina ufficiale della Sampdoria era già troppo tardi, gli screenshot erano già stati fatti. Con tanto di commenti al vetriolo. La definizione di “italo-calabrese” data dai media manager della società blucerchiata al promettente calciatore Donovan Prato, se da un lato ha oscurato il valore della notizia, vale a dire l’approdo nella prestigiosa Under 16 ligure del giovane attaccante di papà catanzarese e madre inglese; ma dall’altro paradossalmente sta facendo circolare con maggiore enfasi il nome di Prato.

E se a pochi giorni dal derby molti dei commenti sono sarcastici (“si presume si sappia che la Calabria è in Italia”… “Catanzaro capitale”…), resta intatto il valore di quanto sta facendo questo giovane attaccante, nato a Catanzaro da padre calabrese e mamma inglese. “Dopo aver mosso i primi passi nel Crotone – si legge nel testo che accompagna la notizia del suo ingaggio – in blucerchiato è arrivato due anni fa dal Cutro, all’epoca società affiliata al progetto Next Generation”. «La passione per lo sport mi è stata trasmessa da papà, pluricampione nazionale di taekwondo – racconta – Ho scelto invece il calcio come mio fratello Paolo che adesso studia in Inghilterra, mentre mia sorella vive in Canada. Non ci vediamo spesso ma siamo molto legati. Seguo il calcio anche in tv, soprattutto la Premier League e quando vado a trovare mio fratello non perdo occasione per osservare dal vivo qualche partita: gli stadi lì sono bellissimi, anche se il “Ferraris” li ricorda molto e sarebbe un sogno per me poter giocare un giorno in una cornice simile, con le emozioni che sa regalare la Gradinata Sud»

68 Condivisioni