Attualità Italia Nazionali Notizie Politica Primo Piano

Elezioni 2022: 70% dei giovani non crede alla capacità dell’attuale classe politica e 6,3% non voterà

I dati emergono dal sondaggio realizzato dall'Unicef Scritto da: REDAZIONE

Quasi il 70% dei giovani non crede che l’attuale classe politica si farà carico dei temi a loro cari. Il 45,9% fatica a trovare informazioni chiare adatte ai giovani; il 6,3% dichiara di non esser intenzionato ad andare a votare. È l’esito del sondaggio realizzato da Unicef rivolto ai giovani sulla piattaforma digitale indipendente U-Report Italia, sui temi che vorrebbero venissero trattati come priorità nel corso della prossima Legislatura. Il sondaggio è collegato al documento di proposte “Le cose da fare: agenda 2022-2027 per l’Infanzia e l’Adolescenza”, lanciato alcuni giorni fa dall’Unicef Italia e sottoposto a tutti i partiti candidati per mettere al centro della prossima Legislatura i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Partendo dalle proprie priorità globali di advocacy, Unicef ha individuato una serie di proposte in quattro ambiti di intervento: cambiamento climatico; non discriminazione; educazione di qualità; salute mentale e benessere psicosociale. Ecco i risultati del sondaggio ad alcune delle domande: Il 45,9% dei rispondenti ha affermato di informarsi, ma fatica a trovare informazioni chiare adatte ai giovani; il 24,9 % ha dichiarato di aver trovato informazioni chiare e in un linguaggio adeguato ai giovani; il 17,5% ha affermato di non essersi ancora informato, ma di essere intenzionato a farlo; l’11,7% di non aver interesse a informarsi. Alla domanda ‘ti farai una tua opinione da solo/a sui programmi elettorali dei candidati o preferisci seguire i consigli di un familiare o di una persona che stimi?’ Il 59,6% ha dichiarato di volersi creare una propria opinione propria; Il 4,9% si affiderà ai consigli di un adulto di fiducia; il 2,7% si affiderà ai consigli di un coetaneo; solo il 6,3% ha espresso di non essere intenzionato ad andare a votare. Sui 4 temi prioritari individuati dall’Unicef: l’11% dei rispondenti ha indicato Sviluppo sostenibile e contrasto dei cambiamenti climatici come il tema che dovrebbe essere al centro dell’Agenda di Parlamento e Governo nella prossima Legislatura; il 10,6% ha indicato Salute mentale e benessere psicosociale; il 4,1% ha indicato Educazione di qualità mentre il 6,4% Non discriminazione/Inclusione sociale; il 65,1% dei rispondenti ha indicato tutti i 4 temi di uguale importanza; solo il 2,8% nessuno dei quattro temi. Inoltre il 69% dei rispondenti ha risposto di non aver fiducia nell’attuale classe politica italiana rispetto ai temi che stanno a cuore ai giovani, solo il 5,2% ha risposto di aver fiducia, mentre il 25,8% ha risposto di non avere un’idea precisa. Ideata e realizzata con il sostegno dell’UNICEF, la piattaforma U-Report è rivolta ai giovani dai 14 ai 30 anni per favorire la loro partecipazione e l’espressione delle loro opinioni.

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com