24 Attualità Italia Notizie Politica Primo Piano TICKERS Ultima Ora Coronavirus

Elezioni del 20 e 21 settembre: queste le modalità di voto nel rispetto delle norme anti-Covid

Eventuale turno di ballottaggio previsto per il 4 e 5 ottobre 2020. Scritto da:

Il Ministero dell’Interno ha fornito le modalità operative, con l’individuazione delle precauzioni dirette a prevenire il rischio di contagio da Covid-19, per lo svolgimento delle operazioni di voto in occasione delle consultazioni elettorali e referendarie che si terranno il 20 e 21 settembre 2020, con eventuale turno di ballottaggio il 4 e 5 ottobre 2020.

Gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare e quelli che si trovino in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario per Covid-19 sono ammessi ad esprimere il voto presso il proprio domicilio nel comune di residenza. A tal fine, tra il 10 e il 15 settembre, l’elettore deve far pervenire al Sindaco del comune nelle cui liste è iscritto con modalità anche telematiche, individuate dall’Ente medesimo, dichiarazione che attesti la volontà di esprimere il voto presso il proprio domicilio.

Per gli elettori, invece, che si recano al seggio per la votazione, è rimesso alla responsabilità di ciascuno il rispetto di alcune regole basilari di prevenzione quali:

  • evitare di uscire di casa e recarsi al seggio in caso di sintomatologia respiratoria o di temperatura corporea superiore a 37.5° C;

  • non essere stati in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;

  • non essere stati a contatto con persone positive negli ultimi 14 giorni;

  • evitare, in ogni modo, rischi di aggregazione e di affollamento;

  • indossare un’appropriata mascherina.

L’accesso al seggio è consentito esclusivamente con la mascherina, in accordo con le disposizioni che ne prevedono l’uso per i locali al chiuso e accessibili al pubblico. Presso i locali che ospitano i seggi elettorali saranno disponibili prodotti igienizzanti (dispenser di soluzione idroalcolica forniti dal Ministero dell’Interno), collocati negli spazi comuni (all’entrata dell’edificio e all’interno delle singole sezioni) per permettere l’igiene frequente delle mani.

Al momento dell’accesso presso il seggio e dopo l’effettuazione delle operazioni e di identificazione da parte dei componenti del seggio, nonché prima di ricevere la scheda e la matita per l’espressione del voto, l’elettore dovrà avere cura di igienizzare le mani con il gel idroalcolico messo a disposizione nei pressi della porta d’ingresso. Infine, dopo essersi recato in cabina, aver votato e ripiegato la scheda (o le schede), l’elettore dovrà inserirla personalmente nella corrispondente urna. Al termine delle operazioni di voto, prima di lasciare il seggio, è opportuna un’ulteriore igienizzazione  delle mani.

Condividi su
1 Condivisioni

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA