Catanzaro Notizie Politica TICKERS

Elezioni Regionali, Callipo presenta le liste: «Oggi diamo l’inizio a questa rivoluzione»

«Oggi diamo l’inizio a questa rivoluzione che vogliamo fare in Calabria»: lo ha dichiarato alla stampa Pippo Callipo, candidato alla presidenza del centrosinistra, alla presentazione ufficiale delle liste che lo supportano alle Regionali in un noto hotel del Lametino, a margine dell’incontro “100 domande per Pippo”. «Pensiamo ad un rinnovamento – continua l’imprenditore vibonese – pensiamo ad un capovolgimento di tutte le procedure, nell’interesse esclusivo dei calabresi, per dare libertà ai calabresi di usufruire di quei diritti che la Costituzione italiana prevede, e che fino ad adesso sono stati privati».

Sulla formazione delle liste ha affermato: «la mia è una rivoluzione in tutto. Abbiamo fatto delle scelte, sono state condivise dal PD con certi criteri, adesso bisogna andare avanti, vincere le elezioni e cercare di attuare il programma, non di presentarlo e basta. I punti nei programmi, negli ultimi anni, sono stati validissimi ma ancora attuali. Io mi impegnerò nell’attuazione del programma; attueremo un sistema di professionisti, meritocrazia, persone competenti nei vari settori. Ho già dichiarato che tutte le deleghe saranno distribuite a persone competenti che conoscono il settore, perché dobbiamo risollevarci: da febbraio deve cambiare tutto».

Incalzato dai cronisti che hanno chiesto cosa farà in merito alla sanità, qualora dovesse essere eletto presidente della Regione, Callipo ha dichiarato: «io sarò governatore, senza se, perché questa è un’occasione di riscatto per i calabresi, per ricominciare a rialzarsi. Per la sanità cosa faremo? Innanzitutto troveremo un assessore che sia molto competente e sicuramente calabrese, poi faremo una task force ed esamineremo i problemi zona per zona, insieme alla gente del posto, al sindaco e ai rappresentanti, con del personale competente. Così non si può continuare ad emigrare al Nord per fare una semplice analisi».

21 Condivisioni
Condividi su Whatsapp